giovedì 4 novembre 2010

Messaggi dall'universo

Mi piace questa nuova vita. Immersa nel sociale, in questa nuova veste lavorare fa bene. Che se il mio babbo ha una brutta malattia concentro tutta la mia attenzione sul primo chakra perchè desidero rimanere ancorata al terreno, perchè questa volta desidero esserci. Alcune volte scopro il mio cuore che batte più forte, quasi fosse una tachicardia, e mi rispondo che è normale, vivere è anche questo, le grandi domande che arrivano di notte e rimangono senza risposta. E allora la cosa che mi viene più facile è concentrarmi sulle cose pratiche quotidiane, ma per fortuna nel giro di poco finiscono per annoiarmi, mi soffoca facilmente il rimanere impantanata nella prosaicità del giorno dopo giorno. Così me ne vado in biblioteca e riprendo sempre lo stesso libro di un mese fa e che non avevo fatto in tempo a finire nei termini stabiliti. E ci trovo tutto un mondo, e ricordo che sono fatta di stelle. E il cuore si calma e anche se la risposta non esiste è bello circumnavigarla grazie alla poesia. 

5 commenti:

Tre ha detto...

i messaggi dall'universo ci arrivano in strani codici che senza saperlo riusciamo ad interpretare...credo che i messaggi quasi sempre sono gli stessi ma ogni volta con una nueva cara.
la vita non si ferma mai y los mensajes son solo el reflejo de la multiple infinidad del universo.

Bibi ha detto...

ma io ti abbraccio forte però, che un abbraccio di scorta lo tiri fuori quando ti serve :))
Bibi

Bibi ha detto...

hei....tutto bene?
baci :)
Bibi

.B. ha detto...

il 6 gennaio c'è una meditazione collettiva a Milano.
ti penso :)

Bibi

Bibi ha detto...

ci siamo è....
baci :)
B.