mercoledì 16 marzo 2011

Tornare a casa

"Nella vita bisogna prepararsi
Come fa una rondine quando prepara il suo nido:
Non lo fa per terra o sull'acqua o in qualsiasi altro luogo non sicuro,
Ma lo fa bene, nascosto,
In modo che possa sempre ritrovarlo
E che niente possa distruggerlo". 

Tantra del Suono che passa attraverso tutte le cose

4 commenti:

.B. ha detto...

hai in mente un suono con cui accompagnare questi versi?
un abbraccio.
Bibi

Tre ha detto...

per tornare a casa credo che ci vogliono veramente poche cose...
sobre todo tanto temple en el querer desarrollar y expander nuestra conciencia a pesar del miedo que generan la existencia y la muerte en sì.
per tornare a casa se necesita tanta buena vibra!

Diapason ha detto...

sì Tre amor mio, al ritmo de la buena vibra, magari a ritmo di una gaita colombiana che tu mi hai portato in dono grazie alla seconda nostra casa sulle ande e per rispondere anche a te cara Bibi..la gaita colombiana è uno strumento a fiato di origine indigena (utilizzato ancora dall'etnia kogui che abita la Sierra Nevada di Santa Marta in Colombia) e secondo me è il suono adatto ad accompagnare questi versi, bella domanda davvero.

(¡que te vaya bien vejujo!)

.B. ha detto...

ti lascio un bacino :)