venerdì 18 novembre 2011

11.11.11



Il secondo portale cosmico si è aperto. E la differenza si sente. All'inizio sembrava tutto uguale, tutti si lamentano perchè in giro c'è la crisi, e menomale, perchè nulla sarà come prima. Con il risveglio delle coscienze cadono angeli dal cielo, si incontrano i giusti alleati insieme ai quali si può sputar fuori la verità. E' tempo di immaginare un mondo migliore. Con il tocco del mio compagno tesso la trama del mio destino, che mani affusolate ed eleganti che ha. E grazie al liceo artistico ritrovo e nutro il gattino bianco di cui, da adolescente, non mi ero presa cura. E rincontro Fabrizio De Andrè, compagno di scorribande, di voli pindarici mai dimenticati, "signora libertà, signorina anarchia". Evviva la scuola pubblica, mis chifladitos e i liberi pensatori.

3 commenti:

.B. ha detto...

bello vedere parole che pensi, scritte da altri.
:)
Barbara

Cicabuma ha detto...

Io pensavo che l'11.11.11 si fosse aperto il primo portale cosmico... Mi sono persa qualcosa???
Comunque, la differenza la sento anche io.
Un abbraccio
Francesca
P.S. Ascolta le Om tutti i giorni. Vedrai che meraviglia!!!

.B. ha detto...

abbraccio e tanta luce.